Filippo diventa FILIPPO

Durante la mia carriera professionale, iniziata quando ero più giovane a Forte dei Marmi, ho avuto modo di incontrare e conoscere molte persone….. Oggi rientrata dal mio girovagare tra Italia ed estero ho “ritrovato” con piacere e affetto molti di coloro i quali durante la mia assenza hanno creato, inventato o dato vita a qualcosa, uno in particolare mi ha sempre toccato il cuore per la sua spontanea genuinità, gentilezza e bellezza ( per restare in tema)…. FILIPPO FELICE DI BARTOLA.

--IMG_3147

Continua a leggere

Annunci

BE A MAN

139204572224ecb

Nel mio blog da oggi troverete anche una sezione dedicata agli uomini, eh già voi signori uomini che sempre più frequentate i luoghi di culto della bellezza che fino a poco tempo fa erano ad appannaggio di noi sole donne.
Il fenomeno “uomo esteta” si è sviluppato molto in questi ultimi anni, dove l’aspetto curato è diventato sempre più espressione di uno status, cosi come l’autovettura ultimo prodigio di tecnologia e di eleganza, l’orologio di marca, l’abbigliamento su misura e la scarpa cucita a mano.
Dobbiamo prendere atto che la cosmetica non è più soltanto femminile e che l’uomo italiano spende più di 250 mila euro l’anno in prodotti di bellezza, infatti nel mercato cosmetico si afferma che quello maschile avrà lo sviluppo più rapido nei prossimi anni.
Ovviamente gli uomini, essendo novizi del settore, necessitano di un supporto e quindi di un consiglio maggiore rispetto a noi donne che per vezzo o per passione siamo sicuramente più informate sulle ultime novità in campo cosmetico o dermatologico.
Infatti l’uomo che acquista in profumeria è un cliente molto più fedele (almeno in profumeria :-)) rispetto alla donna che facilmente si fa tentare da altre strade. Il segreto di tale fedeltà è appunto il consiglio mirato che lo accompagna all’ acquisto di un prodotto specifico che sia il dopobarba, la crema o il profumo, a cui rimarrà fedele nei “secoli” a causa di quella strana resistenza maschile al cambiamento 🙂
A parte l’innocente ironia, posso fortemente affermare che è proprio cosi, innumerevoli sono gli episodi ai quali ho assistito durante la mia lunga esperienza lavorativa nel settore, episodi che mi hanno sempre confermato che l’uomo è un consumatore più attento e che gli acquisti da lui effettuati generano molta più soddisfazione in chi li realizza rispetto a quelli femminili che spesso sono già strutturati nella conoscenza del prodotto.

Bene, da questa breve premessa passiamo ora all’azione cari maschi.

Continua a leggere