Mitocondrio: la piccola centrale elettrica


Abbiamo ancora un po’ di tempo per prepararci all’ arrivo della Primavera, dove il nostro corpo si risveglia dal letargo invernale, le giornate stanno piano piano facendosi più lunghe e più calde, sbocceranno i colori ed i profumi della natura, la terra si rinnoverà e sarà più fertile. Quindi abbiamo bisogno di cominciare passo dopo passo un “percorso benessere” che ci porterà alla nuova stagione in perfetta forma e con il pieno di energia pronte per l’estate 2016.

Tra poco via i colori scuri dei nostri abiti per indossarne altri più colorati, vivaci e luminosi, via libera alla disintossicazione del nostro organismo e della nostra pelle per “rinascere” più belle che mai, rivolgiamoci alla natura e cogliamo i suoi frutti benefici per miscelare insieme vitamine e nutrienti e creare così i nostri elisir di “eterna giovinezza”.

Frutta di stagione, semi oleosi, cereali integrali, verdura, ortaggi tutto rigorosamente fresco, ai quali aggiungeremo passeggiate a passo veloce all’ aria aperta così da migliorare la circolazione ed ridurre l’insulino resistenza, ma soprattutto per incrementare il numero dei MITOCONDRI e la loro funzionalità nelle cellule muscolari e scheletriche.

images

Cosa sono i MITOCONDRI?

Dal greco “mitos” che significa filo e da “chondros” chicco, il MITOCONDRIO è un granello cellulare dalla forma simile ad un fagiolo, dotato di un proprio DNA detto appunto DNA Mitocondriale.

Il MITOCONDRIO è il “turbo” della cellula, una piccola centrale che produce energia, presente in ogni cellula di tutti gli esseri viventi, attraverso il quale ossigeno, grassi e zuccheri vengono trasformati in energia che viene utilizzata dalle cellule per vivere e funzionare in modo corretto, dunque se aumentiamo il numero dei MITOCONDRI, aumentiamo anche la velocità metabolica con cui questi piccoli organi trasformano il cibo e l’ossigeno in energia.

Senza i MITOCONDRI non è possibile dimagrire, mantenersi in forma ed essere in salute, pertanto possiamo aiutare i MITOCONDRI a lavorare meglio e a produrre più energia consumando regolarmente cibi freschi e antiossidanti (antiradicali liberi) come la frutta e la verdura, ma anche il pesce ricco di Omega ( dedicherò un articolo a questo importante elemento),  abbondiamo con i cibi che posseggono un azione antinfiammatoria come l’ ananas, la fragola ed i lamponi, ed infine integriamo con l’ attività fisica moderata e costante che potenzia la muscolatura apporta ossigeno e potenzia l’ attività dei MITOCONDRI poiché l’ esercizio attiva il metabolismo.

La nostra piccola centrale termica il MITOCONDRIO, è strettamente legato al nostro dimagrimento esso entra di diritto nel sistema metabolico-enzimatico, i meccanismi di produzione di energia hanno tutti la stessa finalità produrre ATP (adenosindifosfato) uno zucchero che rappresenta riserve di energia prontamente disponibile, tale produzione avviene appunto all’ interno dei MITOCONDRI.

I MITOCONDRI possono aumentare fino al doppio dentro la stessa cellula, quindi è come se aumentassimo il numero di centrali elettriche che producono energia, ma soprattutto la capacità di ognuno di essi di bruciarne una maggiore quantità, pertanto le nostre performance atletiche potranno essere più lunghe e più intense favorendo così il dimagrimento.

Possiamo cominciare, indossiamo un paio di scarpette da corsa ed iniziamo con un piccolo obiettivo giornaliero almeno 3 km a passo veloce per poi aumentare la distanza, andiamo ad allenare i nostri MITOCONDRI!!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...