L’ estate sta finendo….

Eccomi di nuovo qua cari amici, l’estate volge al termine e con essa anche il mio principale impegno lavorativo, mi siete mancati, ma soprattutto mi è mancato scrivere e raccontarvi le mie avventure e i miei Beauty incontri.

L’ estate sta finendo cantava un famoso gruppo degli anni 80’ ed è proprio così purtroppo, quando arriva settembre, benché sia un mese che adoro, nasce in me molta malinconia, il freddo e lungo inverno non si faranno attendere, per non parlare della pioggia…. Non posso farci nulla io adoro l’estate, il caldo, il sole ed il mare, tanto che in questo periodo migrerei verso terre lontane per farmi ancora baciare dai caldi raggi di sole….

Però purtroppo o per fortuna, sono qui e quindi vi anticipo alcune novità che riguarderanno il mio Blog ed il mondo della bellezza da me tanto amato.

Innanzitutto vi svelerò tutti i segreti di una linea cosmetica che in Italia non è ancora conosciuta e che promette miracoli a base di vitamina C, grande alleata della nostra bellezza nonché salute.

Si tratta di una linea biologica naturalmente, con grandi potenzialità e grandi risultati, sono felice di essere stata contattata da questa azienda made in UK, per testarla e per capirne il valore, ma non sarò sola a godere di tali benefici, prometto che condividerò tutto con voi 😊

… e poi novità delle novità, per accrescere ancor di più il mio bagaglio culturale riguardante il mondo Beauty e soddisfare tutte le vostre richieste, ho deciso di iscrivermi alla Scuola di Naturopatia a Milano!!! Sarà un impegno di quattro anni (aiutatemi ☹), che mi guiderà alla scoperta di numerose materie: medicina cinese, fitoterapia, riflessologia, alimentazione, iridologia e tanto altro ancora, sono entusiasta non vedo l’ora che comincino le lezioni a novembre, vi terrò informati!!!

Ora però voglio raccontarvi un altro interessantissimo Beauty incontro fatto quest’ estate: chiudete gli occhi ed immaginate una distesa di lavanda, il suo profumo inebriante e leggermente pungente che entra nell’ anima, un colore viola intenso capace di donare un immediata sensazione di relax e benessere…. insomma un incontro che profuma di Sweetlavanda.

 

IMG_6875

 

Marina Fontanelli, una giovane fashion blogger Toscana che nel suo blog www.sweetlavanda.it  coniuga perfettamente il suo essere Mommy con il mondo della bellezza e della moda.
Marina è mamma di una bimba bellissima, Nina, che scandisce le giornate sue e di suo marito, durante le quali Marina riesce a dispensare sul suo blog consigli di bellezza, moda e anche ciò che può essere utile a tutte le mamme di petit bebè come la sua.
Ho avuto modo di incontrare Marina per lavoro, questa volta mi sono occupata io della sua bellezza (a dire il vero è bastato veramente poco ) grandi occhi azzurri, capelli biondi e una simpatia nonché dolcezza inusuali nel mondo patinato.
L’ empatia è stata immediata e una piacevole scoperta conoscerla, spero attraverso la mia intervista di riuscire a trasmettervi le emozioni che l’ incontro con Marina mi ha regalato.
FullSizeRender 3

B: Marina, quando hai deciso di diventare una blogger e perché

M: Ho aperto il blog con lo scopo di dare consigli di bellezza e benessere, d’altronde era quello che già facevo, avendo fatto per anni l’estetista, prima di dedicarmi completamente al trucco come truccatrice. Mi affascina molto il mondo del beauty e la sensazione di far star bene gli altri è per me molto appagante.
Quindi dare dei consigli utili, che possano in un certo senso risolvere dubbi mi dà un’immensa gioia.

B: Noi donne spesso siamo oberate di impegni, soprattutto quando come te, diventiamo mamme. Come coniughi il tuo lavoro/passione con i ritmi di Nina (ndr la sua bellissima bambina)

 M: Non è semplice, spesso mi ritrovo a lavorare la notte, o durante il suo sonnellino pomeridiano. Cerco di ottimizzare, così facendo non la privo delle attenzioni che richiede, più il tempo passa e più ne necessita, giustamente. È sempre più curiosa, vuole esplorare e conoscere il mondo, io mi sento di doverla accontentare, da mamma, fino a quando mi sarà possibile.

B: raccontaci la tua giornata tipo

M: La mia giornata tipo ruota tutta intorno ai ritmi di Nina, e ai suoi pisolini :).
La sveglia suona per tutti verso le 7,30. Il Babbo si alza prende il caffè e fa la doccia, io resto nel letto, e visto che Nina di solito continua a dormire (sì ho la bambina dormigliona :)), ne approfitto per controllare le mail e pubblicare qualche condivisione sui social.
Nina di solito si sveglia dopo le 9, la cambio e andiamo a fare colazione insieme, dopo di che, giochiamo un po’, o a seconda degli impegni, andiamo a fare qualche commissione in quel di Certaldo (comune nelle colline del Chianti).  Per pranzo aspettiamo il babbo Andrea e pranziamo insieme. Verso le 15 arriva il tanto atteso pisolino pomeridiano di Nina, ed io mi dedico intensamente al lavoro, poi quando  la piccola di nuovo si sveglia di solito andiamo a camminare, o a fare spesa.
Cena, ore 20,30 circa, appena arriva papà Andrea, dopo cena Nina si addormenta verso le 22, ed è qui che inizia il mio vero lavoro!!!

IMG_7228 2

B: Quale filosofia di vita cerchi di trasmettere attraverso i tuoi post e i tuoi articoli

M: Spero che dà i miei post venga fuori la mia personalità, cerco di essere piuttosto ironica e di avere un approccio molto “easy” verso la vita. Credo che i problemi e i malumori siamo due cose negative e difficili da evitare, ma soprattutto purtroppo sono sempre in agguato dietro l’angolo. Quindi cerco sempre di essere portatrice di buon umore e dell’allegria che vanno spesso a braccetto con la bellezza, peccato che benchè la bellezza sia  ovunque, molte persone non riescono a vederla”, è ciò che scrivo spesso sul mio blog.

IMG_5608

B: : Sweetlavanda (sweetlavanda.it), è il nome del tuo seguitissimo blog, come è nata questa idea e perché hai scelto un nome cosi romantico

M: Adoro la Lavanda, il suo profumo, i campi in fiore mi portano alla mente la Provenza. Ho arredato la mia casa sullo stile provenzale, mi piace il vivere country. E poi Sweet Lavanda suona così bene! Non trovi??!

B:  Sei una persona solare, sensibile e diretta, credi che ciò sia fondamentale per avere successo, o l’essere se stessi pensi che sia la strada più ardua da percorrere per ottenere ciò che si desidera

M: Si, non si può fingere di essere chi non siamo, se lo facessi verrei smascherata, e perderei di credibilità! La rete non perdona!!

IMG_6695
B: Come ha cambiato la tua vita l’arrivo di Nina e in cosa soprattutto

M: Un figlio ti cambia,cambia tutto. Le tue priorità magicamente si spostano in un altro ordine. Ti scopri una leonessa, vieni a conoscenza di lati del carattere che mai avresti conosciuto.
Sono curiosa di vivere questa nuova vita a tre.

B: cosa sognavi di diventare da piccola

M: Ah ha, ti faccio ridere, volevo fare l’Accademia Aeronautica a Forlì. DIVENTARE PILOTA!!!

B: Ti sposti molto per lavoro,  immagino tu abbia molti ricordi, qual’ è quello che ami di più e perchè

M: Sono molto sensibile, ogni viaggio mi lascia qualcosa. Sono un’osservatrice non tralascio i dettagli. Porto nel cuore pezzi di vita, attimi, ricordi che mi arricchiscono. Ogni persona nuova che ho conosciuto mi  ha arricchito. È il bello di questo lavoro. Sono felice di averti conosciuta Vanessa.

 B: quali sono i tuoi progetti futuri

M: Ho delle novità per il prossimo 2017-2018. Nuove idee e progetti in fase di elaborazione

IMG_5554

 

Grazie Marina per il bellissimo complimento che mi ha fatto arrossire, in effetti condivido con te che la ricchezza maggiore sta nel patrimonio dell’umanità in tutta la sua bellezza!!!

img_3803

 

BEBE’

PS: un bacio al bellissimo Zeno che corra felice nei prati azzurri!

 

 

Annunci

My story life… Sweetlavanda! 

Ringrazio di ❤️ Marina Fontanelli, la nota blogger life style, per avermi menzionato all’ interno dell’ articolo appena pubblicato nel suo blog Sweetlavanda! 


http://sweetlavanda.it/2017/07/terme-della-versilia-villa-undulna/

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE

Quando osserviamo da lontano le Celebrities pensiamo sempre che siano inarrivabili, in effetti forse qualcuna lo è… ma non tutte.

Posso affermare con piacere e per diretta esperienza personale, che Alice Agnelli, la famosa foodblogger di  A Gipsy In The kitchen (www.agipsyinthekitchen.com),  non appartiene a tale categoria ma tutt’altro è un dolcissimo e profumatissimo “cup cake” fatto in casa, traboccante d’ amore per la sua Brie, inseparabile cagnolona e per il suo compagno Alessandro.

Alice è stata veramente una sorpresa, per lavoro mi capita spesso di incontrare personaggi più o meno famosi, è devo dire, forse sono fortunata 😊, che fino ad oggi ho conosciuto personaggi amabili e disponibili,  Alice però ha un allure speciale che la distingue da tutte.

Sarà che ci accomuna il segno zodiacale (Gemelli) o forse l’amore per gli animali oppure  la passione per la cucina della quale lei ha fatto un mestiere, in ogni modo conoscerla è stato magico.

Standole vicino si respira profumo di casa, le sue passioni, Brie, Alessandro e il food, sono ciò che la caratterizzano e che condivide liberamente, brillante e immediata, siamo entrate subito “contatto” e penso, spero, lo rimarremo a lungo.

Prendermi “cura” di lei per due giorni è stato piacevolissimo, ci siamo scambiate opinioni e pensieri come fossimo sempre state amiche, ed è per questo che oggi sono in grado di raccontarvi una favola…la favola di Alice la Gitana.

B: Alice Nel Paese Delle Meraviglie è una favola d’ altri tempi… Ma in fondo la tua vita assomiglia un po’ ad una favola moderna: una passione che ami e che hai trasformato in lavoro, l’amore al tuo fianco, la tua inseparabile Brie e il vostro girovagare per raccontare avventure e viaggi in luoghi incantati. Quanto ti senti come la protagonista della favola e soprattutto quale finale vorresti scrivere della tua favola

17991970_10154672186776925_5146602956618899316_n

A: Il finale non lo vorrei mai scrivere…credo che ogni giorno sia un nuovo inizio di una vita da poter disegnare come ci piace. I sogni cambiano e dobbiamo avere il coraggio di saperli modificare per permetterci così di vivere una vita che sia pienamente felice.

B: Tu, Alessandro e Brie… se dovessi creare una ricetta e associare ognuno di voi ad un ingrediente quale piatto cucineresti?

A: Amo molto la vaniglia, così come il cardamomo. Il burro è un must. Direi che farei un mix di questi ingredienti.

B: Qual’ è a parer tuo, l’ingrediente segreto per rendere la vita una favola a lieto fine

A: L’onestà e la coerenza

In cucina

B: Sei una donna indubbiamente coraggiosa, hai scelto di abbandonare un lavoro “sicuro” nella moda (PR Stella Mccartney) per inseguire la tua passione e realizzare il tuo sogno, cioè essere l’Alice che oggi tutti conosciamo. Cosa ti ha spinto verso questa scelta e perché hai scelto la strada del food

A: Mi ha spinto la voglia di ritrovare me stessa. Di voler vivere una vita davvero piena accanto a chi amo, dedicando loro tutto il mio tempo e non solo scampoli di ore. Il food ha sempre fatto parte di me. Tutti i ricordi più belli sono legati al cibo.

B: i post e le foto che pubblichi emanano energia, calore e profumo di casa, chi non desidererebbe vivere così, qual’ è il tuo segreto e come sei riuscita a realizzare esattamente quello che desideravi

A: Seguendo unicamente il mio cuore e dando retta alle mie sensazioni.

B: L’ essere foodblogger oggi è diventato di moda: tv, cinema e social ne sono letteralmente invasi. Tu come riesci ad avere così tanto successo e cosa secondo te ti distingue dai tuoi colleghi

A: Forse proprio l’onestà e la coerenza con la quale ci rapportiamo ai social, facendone uno specchio della realtà, genuino e spontaneo, senza filtri o artefatto.

B: Da piccola Alice cosa sognava di diventare

A: Mamma. Ho sempre sognato di avere la mia famiglia.

B: Quali consigli e/o avvertenze daresti a chi avesse voglia di intraprendere un mestiere come il tuo  

A: Essere coerenti e onesti. Premia sempre.

B: Leggendo ed osservando i tuoi post, si percepisce la passione per ciò che fai ma soprattutto, l’amore che permea dalle tue parole è sintomatico dell’importanza che ha nella tua vita. Alessandro oltre che il tuo amore è anche l’altra metà del “business”. Il “gitano” (lei lo chiama così) è l’autore delle foto e dei video che accompagnano le tue ricette, ti ritieni fortunata ad averlo incontrato o pensi di averlo meritato?

A: Mi ritengo molto privilegiata ad averlo incontrato.

B: La vostra vita “gitana” quotidiana è sempre sotto i riflettori, lavorate e vivete insieme, credi che questa sia la ricetta per l’amore eterno?

aa

 

A: No assolutamente. Purtroppo non ho la ricetta dell’amore eterno. Ognuno di noi ha la propria vita ed il proprio percorso da intraprendere con chi amiamo…proprio perché ciascuno di noi è diverso non esiste una regola universale. Sembrerò ripetitiva, ma ancora una volta per me vince l’onestà. Vince la trasparenza. Vince la delicatezza nel prendersi cura degli altri.

B: (ora mi rivolgo ad Alessandro, che da poco ha dato vita a @me_supertramp in cui posta le sue foto) com’ è vivere con Alice e come la descriveresti con un aggettivo?

A: Vivere con Alice è vivere con l’altra metà della mia mela. Se dovessi trovarle un aggettivo, la definirei con bella. Dentro e fuori.

B: Standole vicino e vivendo con lei hai acquisito il ruolo di “Gitano”, quanto lo eri già e quanto lo sei diventato standole accanto.

A: Io sono sempre stato Gitano. Ho vissuto all’estero per anni e la curiosità è il motore della mia anima, che mi spinge sempre a cercare nuovi territori inesplorati. Ecco…per me alice è il mio territorio inesplorato, la mia terra da conquistare sempre, ed allo stesso tempo il mio rifugio, la mia pace.

B: ora non posso esimermi dal dare la parola alla vostra inseparabile compagna di avventure Brie, una splendida meticcia coccolata e amata follemente da entrambe, Brie come vedi il tuo “papà” e la tua “mamma”? 😊

BRIE

A: Bau bau… se Brie potesse rispondere penso direbbe che mamma è troppo apprensiva e papà troppo simpatico.

B: Il mio blog è dedicato come ben sai, alla bellezza in tutte le sue espressioni, quanto è importante per te essere bella, ma soprattutto la tua scelta di essere Veg (Alice ed Alessandro sono vegetariani) si riflette anche nell’ uso dei prodotti cosmetici?

A: Assolutamente. Recentemente ho scritto un articolo su quanto sia importantissimo scegliere con cognizione di causa i prodotti che usiamo sulla nostra pelle. E’ fondamentale leggere sempre la composizione degli ingredienti e scegliere aziende “clean”. Mi piace pensare che nel beauty esista una nuova corrente che appunto si chiama #cleanbeauty. Io faccio tutti i miei acquisti su beautyahlcolics.com

B: Lascio a te, Alessandro e a Brie, il compito di scrivere il finale di questa intervista… Liberi come solo i Gitani sanno essere….

A: Grazie di cuore. Per averci ascoltato e accolto!

Alice e Alessandro

Alice ha voluto farmi un altro gradito regalo oltre a questa bellissima intervista…

http://www.agipsyinthekitchen.com/2017/06/fuga-da-milano-verso-la-versilia.html

Grazie ragazzi!

BEBE’

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Profumi Del Marmo, eccellenza Italiana!

La mia passione per i profumi e nota, sono nata e cresciuta in profumeria era inevitabile, per questo motivo seguo con dedizione un brand tutto Made in Italy: I Profumi del Marmo.

Li avete visti spesso presenti nei miei eventi qua e là, il più recente a Lugano, presso l’Hotel The View in occasione della presentazione del libro “Com’è giusto che sia” di Marina di Guardo (Ferragni mother), proprio in quell’ occasione ho avuto modo di conoscere Mathildis Lauro, di cui vi parlerò nella mia prossima intervista.

Mathildis è, oltre ad una bellissima e affabilissima donna, è proprietaria della Lauro & Partners International, una società di consulenza internazionale in grado di offrire molteplici servizi, tra i quali una prestigiosa rivista on line: excellencemagazine. luxury, una finestra sul mondo delle eccellenze: lusso, business e del lifestyle.

Quando a Lugano ho presentato i Profumi Del Marmo a Mathi se ne è innamorata, tanto che mi ha chiesto di poter fare un articolo a loro dedicato…. Ed eccolo qua http://excellencemagazine.luxury/2017/06/i-profumi-del-marmo/!!!

 

BEBE’

 

SKIN UP, la telefonata della bellezza!

Il mondo beauty mi ha sempre affascinato (è la mia vita) perché non smette mai di stupirmi, esiste sempre un’innovazione, una formula o un principio attivo di ultima generazione capace di regalare effetti straordinari alla nostra pelle.

Sapete quanto sia “ostile” nell’ utilizzare il mio blog per pubblicizzare prodotti cosmetici, mi concedo però rarissime eccezioni, soprattutto quando si tratta di prodotti dei quali condivido la filosofia e che soprattutto siano in linea con i risultati che promettono.

Proprio per questo ho deciso di parlarvi di SKIN UP, un’innovazione tecnologica che permette di utilizzare le proprietà dell’acido ialuronico con una gestuelle innovativa, una praticità di utilizzo unica e soprattutto non invasiva.

Tutti noi siamo abituati ad avere sempre a portata di orecchio il nostro cellulare, non possiamo vivere senza, d’ ora in poi non potremmo più fare a meno anche del nostro beauty device e regalarci così lunghe telefonate di bellezza per la nostra pelle!

Eh già l’inventore dello SKIN UP, ha creato questo piccolo “marchingegno” estremamente simile ad un cellulare di ultima generazione, perché possa essere sempre a portata di mano, comodo da portare in borsetta e ricaricabile esattamente come un cellulare!

SKIN UP si avvale di una tecnologia ad ultrasuoni ed è il primo sistema al mondo in grado di veicolare l’acido ialuronico atomizzato per una perfetta cura del viso. Le molecole di acido ialuronico vengono ridotte in microparticelle capaci di penetrare immediatamente sulla superficie della pelle regalando all’ istante luminosità e tonicità al viso.

SKIN UP combina l’acqua all’ acido ialuronico, componente principale della nostra pelle, per un risultato straordinario mai visto prima e migliore di qualunque crema Anti Aging.

Questo device è il compagno di viaggio ideale, che sia in macchina, in aereo o in qualunque altro posto, potrete godere dei benefici di un immediato idratazione per viso, collo, mani e decolleté e garantire così alla vostra pelle una bellezza straordinaria in qualunque momento.

Ma non finisce qui…Grazie alla presenza di potenti fattori antiossidanti quali il Coenzima Q10 e l’Acido Lipoico contribuisce anche a rallentare l’invecchiamento cutaneo.

Il device SKIN UP è disponibile in diverse colorazioni, nero, rosa, lilla o bianco (come il mio) ed il principio attivo anti age può essere piacevolmente profumato o del tutto neutro.

Ora penserete che non abbia altro da raccontarvi…. Ma non è così 😊

Per gli amanti dell’abbronzatura esiste SKIN UP LOGICAL TAN, fratello colorato dello SKIN UP!

Per la prima volta è stato realizzato un complesso di principi attivi in grado di garantire una perfetta abbronzatura, uniforme e priva di macchie rispettando la pelle ed evitando l’utilizzo di sostanze autoabbronzanti non sempre benefiche.

La tecnologia ad ultrasuoni è in grado erogare una nuvola di attivi, acido ialuronico e acido lipoico, per un’abbronzatura senza sole perfetta ed una pelle contestualmente giovane e idratata.

I differenti livelli di DHA (zucchero approvato dalla Food and Drug Administration, utilizzato anche nello sciroppo per bambini), basati sui differenti fototipi, consentono di personalizzare l’abbronzatura, di armonizzarla con il proprio colore di base della carnagione.

I pigmenti micronizzati donano immediatamente una bellissima e naturale sfumatura color bronzo che potrà essere più o meno intensa in base alla preferenza.

Le due tonalità Dark e Light sono state studiate per soddisfare le aspettative del consumatore ed ottenere un risultato uniforme e duraturo.

Questo piccolo device non solo è in grado di donare un colore luminoso alla nostra pelle, ma anche di mantenerla idratata a lungo e soprattutto garantisce un effetto antiossidante grazie ai liposomi di acido alfa lipoico e coenzima Q10 in esso contenuti.

A questo punto non abbiamo più scuse, addio alla pigrizia e alla mancanza di tempo! Possiamo essere belle in pochi istanti… la bellezza chiama restate in linea!!!

 

 

Bebè

PS: Se sei interessato/a all’ acquisto di SKIN Up contattami

Questo slideshow richiede JavaScript.